Minerva blog

Certificati per tornare ad allenarsi dopo Covid-19

Tornare ad allenarsi dopo Covid-19 : cosa bisogna sapere

In questo periodo di emergenza Covid-19, il ritorno allo sport è impostato diversamente, sopratutto per coloro che sono stati colpiti dal virus.

Oltre 2.5milioni di Italiani si sono ammalati di Covid-19. Chi in maniera lieve e chi in forma più acuta e grave.

Alcuni, nonostante la guarigione dal virus, accusano ancora problemi derivati da esso.

Questi problemi possono essere affaticamento, dolori muscolari, calo della concentrazione, difficoltà respiratorie.

Covid e rischi per il cuore

Un problema più serio collegato con la patologia è che può far insorgere miocarditi o pericarditi. Questo può succedere sia per coloro che hanno sofferto in maniera grave sia in maniera lieve al virus.

La miocardite è un infiammazione del muscolo cardiaco. In alcuni casi può portare a gravi aritmie e scompensi cardiaci, diminuendo la funzione del cuore.

Alcuni di questi casi con miocarditi (causate dal Covid-19) possono rimanere silenti senza dare alcun sintomo.

L’importanza dell’indagare a fondo questo problema è sopratutto marcata nei casi di sportivi.

⚠️ Con l’attività fisica il cuore viene eccitato e lavora molto, portando ad un maggior rischio di pericolose complicazioni legate all’infiammazione cardiaca, che è stata causata inizialmente dal Covid. 

 

Certificati per lo sport

Per gli atleti agonisti non professionisti

Le regole sottostanti sono state determinate dalla Federazione Medico Sportiva Italiana. Per chi vuole consultare il documento originale clicchi sul link

Devono sottoporsi a visita medico-sportiva non prima di 30 giorni dalla guarigione.

Gli esami extra, obbligatori da fare, variano in base alla gravità dei sintomi da Covid-19:

 

Per chi ha avuto un infezione asintomatica o lieve → test da sforzo massimale + Ecg + misurazione dell’ossigenazione (prima, durante e dopo lo sforzo) + l’eco-color-doppler del cuore + esame spirometrico per valutare gli scambi respiratori dei polmoni

Per chi ha avuto un infezione moderata o è stato ricoverato in ospedale → deve essere aggiunto anche l’Holter delle 24 ore (valutato sia a riposo che durante l’allenamento) + esami del sangue e delle urine (per la valutazione di alcuni valori legati alla salute del cuore)

Per chi ha avuto infezione grave → servono anche accertamenti radiologici sullo stato dei polmoni.

Per gli atleti amatoriali

Gli atleti amatoriali sono la maggior parte degli utenti: coloro che praticano attività sportiva ma non sono tesserati come agonisti.

Nonostante non ci siano linee guida stabilite, viene consigliato dagli esperti di sottoporsi a degli esami previo inizio dello sport.

⚠️ Una visita di controllo prima dello sport permette di escludere possibili rischi per il cuore durante l’attività sportiva, causati dall'infezione da Covid-19.

Ancora più consigliata la visita è per coloro che ancora accusano stanchezza, dolori muscolari o affanno.

 

Riprendere gradualmente

Alcuni medici ricercatori hanno pubblicato sul British Medical Journal dei consigli per chi vuole riprendersi ad allenare post-covid.

Viene consigliato di riprendere l’allenamento non prima della fine dei sintomi da Covid-19.

Conviene iniziare con attività molto leggere e blande, come ad esempio una camminata o esercizi di respirazione.

Aumentare gradualmente di settimana in settimana fino al raggiungimento dell’obbiettivo.

Info utili

Per avere più info sui pacchetti visita+esami: reparto cardiologia

 

Come prenotare una visita

Per prenotare una visita in linea con le tue preferenze puoi:

Chiamarci allo 019 9388003

Compilare il modulo per una visita sulla nostra pagina contatti